Sito ufficiale dell'Inchiesta diocesana per la Beatificazione di Padre Giuseppe Marrazzo (1917-1992)

A cura della Postulazione Generale dei Rogazionisti di Roma - e-mail: postulazione@rcj.org

Vice-Postulazione Padre Marrazzo - Casa Madre dei Rogazionisti - Messina

Home
Per intercessione del servo di Dio


Ci scrivono da Brodonaro (Messina)

Carissimo Padre  Angelo, desideriamo comunicarle che stiamo pregando P. Marrazzo perché interceda per un ragazzo di venti anni figlio e fratello di due Cenacoline, assidue frequentatrici del Cenacolo di Bordonaro (Messina). Il ragazzo, dopo un incidente con la moto, è stato sottoposto ad un lungo  intervento di neurochirurgia. Attualmente è ricoverato in rianimazione  è sottoposto a coma farmacologico. Le sue condizioni ancora rimangono gravi anche se c’è qualche miglioramento. Le preghiere fervorose e insistenti si sono levati dai  cuori di tutti (amici, parenti, comunità) da subito, ma da mercoledi 27 c.m si è iniziato a pregare P. Marazzo. Mimma  ha sognato  il Padre quindi si è deciso di applicare delle S. Messe di intercessione per la guarigione del ragazzo. Ieri, alle 10.00 è stata celebrata la prima Messa nella Basilica-santuario del S. Cuore e S. Antonio. Inoltre si recita la preghiera alla SS.  Trinità, posta dietro il santino del Padre. Percepiamo che occorre alimentare la fiamma della speranza con la preghiera,  per questo ci rivolgiamo anche a lei, in quanto Postulatore della causa di Canonizzazione del Padre, perché si adoperi a diffondere, anche tra i confratelli, questa preghiera di intercessione. Occorre che altri preghino per la guarigione di Pietro, questo è il nome del ragazzo. Tra l’altro i genitori (il padre è pugliese) sono stati sposati da P.Marazzo e anche confessati. I medici, sebbene mantengono ancora la prognosi, parlano di miracolo. Solo quando il ragazzo si riprenderà sapremo … Stiamo nella volontà di Dio e nella sua fiducia. Occorre sperare contro ogni speranza. Grazie per quello che farà.  Un abbraccio Mimma ed Elio Pistorio.

 
92° anniversario della nascita di Padre Marrazzo

Martedì 5 maggio 2009 ricorre il 92° anniversario della nascita del Servo di Dio Padre Giuseppe Marrazzo, come attestato dall'atto di Battesimo conservato nella parrocchia San Domenico del comune di San Vito dei Normanni (Br). Padre Marrazzo affermava che la data effettiva della sua nascita era il 3 maggio 1917. I suoi genitori, Luigi e Maria Concetta Parisi, tre giorni dopo la nascita del sesto dei loro nove figli, il 6 maggio, al fonte battesimale della parrocchia di S. Domenico gli imposero il nome di Giuseppe Crocifisso.

01-atto-battesimo.jpg

 

 
Una interessante mole di scritti

Si sta concludendo la trascrizione degli scritti di Padre Marrazzo. Quest'opera è stata avviata lo scorso anno, sotto la responsabilità del Postulatore Generale P. Angelo Sardone, con la collaborazione efficiente della prof.ssa Anna Maria Ternullo e la dr. Maria Recupero, con il coinvolgimento di diversi volontari, da professori universitari a membri della famiglia del Rogate. La trascrizione è necessitata dal fatto di dover mettere in mano ai teologi censori nominati dall'arcivescovo di Messina mons. Calogero La Piana nell'ambito del Processo di beatificazione, i quali devono leggere ed esaminare tutto. L'interessante mole di scritti va dalle preghiere, agli appunti di omelie, ai diari spirituali alla numerosa corrispondenza. Un patrimonio di spiritualità dell'umile sacerdote, apostolo della riconciliazione che potrà dare lustro alla Congregazione dei Rogazionisti ed alla Chiesa intera se essa riconoscerà la sua santità.

 
La causa prosegue

Proseguono con ritmo quasi settimanale gli interrogatori dei testimoni da parte del Tribunale Ecclesiastico della causa di beatificazione del servo di Dio Padre Giuseppe Marrazzo. I collaboratori della vice-postulazione di Messina, sotto la responsabilità del Postulatore Generale ed il coordinamento della prof.ssa Annamaria Ternullo, stanno ultimando la trascrizione degli scritti del SdD che saranno messi a disposizione della Commissione storica.

 

 
Bambino di tenerezza

marrazzo-1988.jpg

Così Dio ha amato il mondo da donare l'Unigentito Figlio. Se avesse voluto dirlo, come lo dirà più, il Padre avrebbe detto: Questi è il mio Figlio diletto ascoltatelo. Questo bambino. Senza misure si è fatto Bambino come gli altri Bambino per esprimere la tenerezza verso noi tutti. (P. Giuseppe Marrazzo, Messina S. Natale 1985).

Con queste stesse parole di P. Marrazzo, frutto della sua predicazione semplice e coinvolgente, la Postulazione Generale dei Rogazionisti augura a tutti gli ammiratori e devoti del servo di Dio, un Santo Natale.

 
Sito in aggiornamento

Chiediamo scusa ai lettori. Il nostro sito è stato attaccato da un hacker turco che ha prodotto notevoli danni. Con l'aiuto dei tecnici siamo riusciti a ripristinare gran parte dei contenuti. Per il resto stiamo lavorando, con la collaborazione generosa e volontaria di alcuni amici. Vi preghiamo di scusarci se ancora tutte le sezioni non sono perfettamente funzionanti. Grazie. P. Angelo Sardone, postulatore generale.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL



Chi è online

 10 visitatori online

Scritti

Paypal

RocketTheme Joomla Templates
Membri : 33
Contenuto : 99