Sito ufficiale dell'Inchiesta diocesana per la Beatificazione di Padre Giuseppe Marrazzo (1917-1992)

A cura della Postulazione Generale dei Rogazionisti di Roma - e-mail: postulazione@rcj.org

Vice-Postulazione Padre Marrazzo - Casa Madre dei Rogazionisti - Messina

Home
Avviata l'escussione dei testi
Martedì 17 giugno 2008 nella sala Padre Marrazzo appositamente scelta dall'arcivescovo mons. Calogero La Piana per favorire lo svolgimento tranquillo delle sessioni, e messa a disposizione dalla direzione della Casa Madre dei Rogazionisti di Messina, il Tribunale Ecclesiastico insediato lo scorso 5 maggio con l'inizio dell'Inchiesta diocesana del Servo di Dio Padre Giuseppe Marrazzo, ha iniziato il suo lavoro con l'ascolto del primo dei testimoni legittimamente presentati dal Postulatore Generale.

L'escussione dei testi procederà regolarmente con ritmo settimanale nella giornata del martedì. Il Signore benedica i membri del Tribunale perchè compiano una rigorosa e puntuale ricognizione storica e memoriale della vita e dell'opera di Padre Marrazzo e guidi i vari testimoni nelle loro deposizioni per l'accertamento della verità dell'eroismo delle sue virtù.

 

 
L'Inchiesta è partita!

lettura-post.jpg

Con la solennità tipica delle grandi occasioni, lunedì 5 maggio alle ore 18.30 nel Tempio della Rogazione Evangelica, basilica-santuario del Cuore di Gesù e di S. Antonio con la Prima Sessione è partita l'Inchiesta Diocesana per la beatificazione e Canonizzazione di Padre Giuseppe Marrazzo. Una folla trabocchevole sin dalle prime ore del pomeriggio ha riempito l'aula liturgica e le zone adiacenti all'interno ed all'esterno della Basilica per partecipare all'evento storico. Anche da San Vito dei Normanni e da Carovigno, i paesi nei quali P. Marrazzo è nato 91 anni fa e trascorreva le ferie estive, hanno partecipato alcuni nipoti e don Vito Vita suo pronipote. Numerosi religiosi e sacerdoti rogazionisti e diocesani, novizi, seminaristi, postulanti delle Figlie del Divino Zelo, suore di diverse congregazioni e soprattutto, tantissimi fedeli sono stati corona significativa nel santuario risplendente di luci e di fiori bianchi, opera dell'instancabile fratello Nicolino Cortellino.

vescovo.jpgMons. Calogero La Piana, arcivescovo di Messina ha introdotto il rito con la celebrazione solenne dei Vespri, animati magistralmente nel canto da oltre 60 coristi sotto la guida solerte del maestro della Cappella Rogate, Angelo Minutoli. Il prelato ha offerto una riflessione appassionata sul valore della santità, tema del corrente anno per la diocesi di Messina-Lipari-S. Lucia del Mela, applicata all'esperienza umana e religiosa di Padre Marrazzo che ha costruito il suo percorso di santificazione particolarmente con la disponibilità sacramentale della riconciliazione, sempre (cioè a tutte le ore, mattino presto, seconda e tarda mattinata, pomeriggio presto, sera e qualche volta anche dopo, ha sottolineato l'arcivescovo) e per chiunque (tutti trovavano spazio nella sua vita e nel suo ministero).

Al termine del rito liturgico, ha avuto luogo l'insediamento del Tribunale che si caratterizza particolarmente per il giuramento prestato dai vari officiali.

Leggi tutto...
 
5 maggio 2008: al via l'Inchiesta Diocesana

marrazzo-calice.jpgA seguito dell'editto promulgato da mons. Giovanni Marra il 26 luglio 2006 per l'apertura dell’iter della Causa di canonizzazione del sacerdote rogazionista Padre Giuseppe Marrazzo, e del relativo Nulla Osta della Congregazione delle Cause dei Santi, l'arcivescovo di Messina mons. Calogero La Piana, attese anche le nuove Norme contenute nell'istruzione Sanctorum Mater della Congregazione delle Cause dei Santi, ha comunicato l'avvio dell'inchiesta diocesana per il 5 maggio 2008.

La Prima Sessione, presieduta dall'arcivescovo di Messina, con l’insediamento ed il giuramento degli Officiali da lui nominati per lo svolgimento dell'inchiesta, si tiene alle ore 18.00 nella Basilica-santuario del Cuore di Gesù e di S. Antonio a Messina, luogo nel quale per circa cinquant'anni Padre Marrazzo ha esercitato il suo ministero sacerdotale di apostolo del confessionale. Vi partecipano gli estimatori, i devoti, gli amici di Padre Marrazzo, i confratelli e le consorelle.

Padre Giuseppe Marrazzo nacque a S.Vito dei Normanni (Br) il 5 maggio 1917, entrò nell’Istituto religioso dei Rogazionisti ad Oria il 1930, fu ordinato sacerdote il 9 maggio 1943 ed è morto in odore di santità il 30 novembre 1992 a Messina. Come attesta mons. Marra, sono ancora vivi tra il clero della diocesi e tra il popolo messinese il grato ricordo, la generale ammirazione e quindi la sua fama di santità. Il superiore generale dei Rogazionisti, P.Giorgio Nalin ha diramato l’annunzio invitando a ringraziare il Signore per il grande dono che segna un tratto significativo della storia rogazionista e qualifica Padre Giuseppe Marrazzo come un fedele interprete della nuova via di santità intrapresa dal fondatore sant'Annibale Maria Di Francia.

Per seguire tutte le fasi dell'inchiesta diocesana e per rappresentarlo in loco, il Postulatore generale dei Rogazionisti, P. Angelo Sardone, ha nominato vice-postulatore su Messina, il rettore della Basilica del Cuore di Gesù e di S. Antonio, P. Mario Magro. Per favorire la conoscenza della vita e dell’opera umana e sacerdotale di Padre Marrazzo e per sostenere la Causa di canonizzazione, è stata costituita l’Associazione Amici di Padre Marrazzo con sede a Messina e diramazioni in tutta Italia. Per notizie ed informazioni, rivolgersi alla Postulazione Generale di Roma consultando anche questo sito o scrivendo all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

P.Angelo Sardone, Postulatore Generale dei Rogazionisti.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL



Chi è online

 34 visitatori online

Scritti

Paypal

RocketTheme Joomla Templates
Membri : 33
Contenuto : 98