Home Gli scritti Archivio Introduzione
Introduzione PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 10 Dicembre 2009 14:48

Padre Giuseppe Marrazzo non è uno scrittore; non ha mai pensato di esserlo; non aveva il tempo per dilettarsi della scrittura o della cultura letteraria. Comunque, lungo tutto l’arco della sua esistenza ha appuntato quasi giornalmente pensieri spirituali, detti, annotazioni omiletiche e liturgiche, preghiere, affetti, sentimenti. In un autentico spirito di apostolato, con la semplicità che gli era tipica, ha scritto anche numerose lettere ai suoi penitenti ed alle persone con le quali era più in contatto. Non ha mai pubblicato alcunché né sulle riviste interne alla Congregazione dei Rogazionisti, né su giornali o riviste religiose diocesane. Ciò che è stato rinvenuto di stampato si riferisce a quanto su di lui è stato scritto soprattutto a seguito della sua morte.

Il corpus scritturistico non è enorme, se si fa riferimento, per esempio, a quello del Fondatore, Padre Annibale Maria Di Francia, ma è articolato. L’organizzazione, l’ordinamento e la trascrizione degli scritti ha richiesto molta attenzione e molto tempo, data la complessità non tanto dello scritto in se stesso, ma della collocazione frastagliata in diverse agende, quaderni, quadernetti, agendine, cartoline, immaginette, fogli sparsi disseminati ovunque.

Ad una prima ricerca e catalogazione sommaria degli scritti, operata dalla dr.ssa Annamaria Ternullo, sulla base di quanto già raccolto precedentemente soprattutto dal compianto P. Francesco Campanale, autore peraltro di un libro a diffusione popolare sul Servo di Dio, «Il prete del popolo», edito dall’editrice Rogate di Roma, e dal vice-postulatore P. Mario Magro, ha fatto seguito, ad opera del Postulatore Generale dei Rogazionisti P. Angelo Sardone, l’organizzazione del lavoro seguendo analoghi criteri con i quali furono raccolti e catalogati gli scritti del santo fondatore. Da allora il lavoro di organizzazione ha seguito fasi diverse di avanzamento, man mano che si rendeva più chiara l’entità degli scritti e la loro collocazione in precise aree di genere letterario. In quest’opera si è aggiunta la dr.ssa Maria Recupero, forte dell’esperienza acquisita in campo universitario e si è formata per così dire, la Commissione degli Scritti di Padre Marrazzo.E’ stato approntato il lavoro per inventariare tutto il materiale documentario, trascriverlo, catalogarlo, e consegnarlo alla Commissione storica nominata all’atto dell’apertura dell’Inchiesta diocesana, dall’arcivescovo mons. Calogero La Piana.

Ultimo aggiornamento Domenica 13 Dicembre 2009 13:31
 

Scritti

RocketTheme Joomla Templates