Search

Fai una donazione

Galleria

  • lll

Notiziario

Dicastero

who is online

Abbiamo 183 visitatori e nessun utente online

Richiesta di Preghiera

Decreto sulle Virtu Eroiche.

Youtube Videos

Decreto sulle Virtu Eroiche

Nessuna immagine

PREGHIERA VIVENTE

  • Scritto da Super User

P. Zamparini Agostino

PREGHIERA VIVENTE

La straordinarietà e l’eroicità della vita di don Peppino consiste nell’essere stato uomo di preghiera e di azione; un Rogazionista ad litteram se per rogazionista intendiamo, secondo l’insegnamento di sant’Annibale, l’uomo/donna di preghiera (rogatio) e di azione (actio).

La preghiera sostiene e orienta l’azione. Pregare per fare e fare secondo quello che chiediamo e diciamo nella preghiera. È questa una verità che affiora dalla storia dell’Europa e che don Peppino conosce molto bene come attesta una pagina del diario risalente al 1936 «i cristiani hanno civilizzato il mondo con la preghiera e i

Leggi tutto: PREGHIERA VIVENTE

Il vero Natale!

  • Scritto da Super User
  1. Giuseppe Marrazzo rcj

Natale! La festa dell’Amore perché Gesù è l’Amore quello vero, non quello deformato dagli uomini. Dio è amore e tutto ciò che opera è opera di amore. Vi auguro tanto, tanto amore di Gesù nel cuore e arda sempre di più, da poter riscaldare anche gli altri.

Gesù è amore e ci comanda di amarLo e di amarci. Non poteva darci altro comando che quello: “Amatevi come io vi ho amato”. Questo è il vero Natale: amare Gesù e amarci tra di noi, diversamente non è Natale. Sarà un gioco di luci nelle vetrine dei negozi, sarà un bel pranzo…, sarà una bella comparsa con un bel vestito ecc. ma non il Natale di Gesù che è venuto a “

Leggi tutto: Il vero Natale!

Mamma Concetta: prima educatrice di don Peppino

  • Scritto da Super User

di Agostino Zamperini

 

Vorrei invitarti ad individuare il volto del tuo primo educatore o educatrice. Probabilmente la memoria ritorna sui banchi di scuola. Ma, a ben considerare le cose, anche tu hai ricevuto la prima educazione da una persona prima ancora di conoscerla: mi riferisco alla mamma. Mamma Maria Concetta è stata determinante nell’educazione del figlio Giuseppe, come egli stesso ricorda in più occasioni. Nel 1957, e precisamente il 31 gennaio (per i Rogazionisti è la festa del ringraziamento), padre Marrazzo avverte la necessità di ringraziare il Signore che gli ha «dato una mamma tanto buona e un’altra mamma [sacerdotale], che

Leggi tutto: Mamma Concetta: prima educatrice di don Peppino

“Sognando il carcere”

  • Scritto da Super User

Signore, voglio amarti e farti amare. Amo tutti, e Tu conosci le mie preferenze: i ma lati e i carcerati». Il cuore di padre Giuseppe batte per tutti e per alcuni in particolare. Bisognerebbe dire con più precisione che il suo cuore batte solo per Gesù presente in tutti e in modo particolare negli ammalati e nei carcerati: «Ero ammalato e carcerato e mi avete visitato». 

DAL CAPEZZALE AL CARCERE

Il primo amore di don Peppino è stato per Gesù presente negli infermi; questi lo hanno condotto a visitarLo presente nei carcerati. Da sempre, quando non era impegnato nelle confessioni, visitava gli infermi. Un giorno, per una serie di provvidenzia

Leggi tutto: “Sognando il carcere”

Contattaci

Login Form

Ricordami

       

Trovaci